Duomo di Firenze: Cattedrale Santa Maria del Fiore

Facciata del Duomo di Firenze (Cattedrale di Santa Maria del Fiore)

Facciata del Duomo di Firenze

Il Duomo di Firenze, o Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, si trova in Piazza Duomo (l’ingresso della facciata si trova in Piazza San Giovanni) e domina la città con la sua enorme cupola.

Il Duomo di Firenze è infatti l’edificio più alto di tutta Firenze. L’imponente mole del Duomo di Firenze riflette per certi versi la volontà dei fiorentini di primeggiare in tutto, caratteristica del periodo in cui la cattedrale è stata costruita. Inoltre la Cattedrale Santa Maria del Fiore è la quinta chiesa più grande d’Europa.

L’inizio dei lavori per la costruzione del Duomo di Firenze viene fatta risalire al 1296, quando Arnolfo di Cambio inizia a costruire sul sito dove precedentemente sorgeva la chiesa di Santa Reparata. I lavori per la realizzazione del Duomo di Firenze finiscono 140 anni dopo, nel 1436. La Cattedrale Santa Maria del Fiore fu infatti consacrata ufficialmente il 25 marzo 1436 (giorno del capodanno fiorentino) da Papa Eugenio IV.

La facciata del Duomo di Firenze è realizzata in marmo in stile neo-gotico e fu costruita solamente tra il 1871 e il 1887. Fino a quel periodo la facciata incompiuta era realizzata in pietraforte.
La cripta del Duomo contiene ancora i resti della vecchia chiesa di Santa Reparata, risalente al IV secolo e demolita nel 1296 per far posto al nuovo Duomo.

La Cupola del Brunelleschi

Cupola del Brunelleschi a Firenze

Cupola del Brunelleschi

La cupola del Duomo di Firenze si chiama Cupola del Brunelleschi, in quanto fu costruita da lui.

Filippo Brunelleschi costruì la più grande cupola dei sui tempi senza la tradizionale armatura in legno. Infatti, salendo i ben 463 gradini che portano verso la cima della cupola, è possibile notare come ci sia una cupola interna, più piccola, che funge da armatura di sostegno per quella esterna.
I lavori per la costruzione della Cupola del Duomo iniziarono nel 1420 e terminarono nel 1436.
All’interno della Cupola si trovano gli affreschi del Giudizio Universale di Vasari.

Il Duomo di Firenze può ospitare fino a 20 mila persone e si sposa elegantemente con il Battistero di San Giovanni e con il Campanile di Giotto.

Orari per Visitare il Duomo di Firenze

Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì: dalle ore 10 alle ore 17.
Giovedì: da Gennaio ad Aprile dalle ore 10 alle 16; in Maggio e Ottobre dalle ore 10 alle 15.30; da Luglio a Settembre dalle ore 10 alle 17;
Sabato: dalle ore 10 alle 16.45
Domenica e giorni festivi: dalle ore 13.30 alle 16.45
L’ingresso al Duomo di Firenze è gratuito, l’entrata è dalla porta sinistra della facciata. Solitamente sono presenti code.