Battistero di San Giovanni a Firenze

Battistero di Firenze (Battistero di San Giovanni)

Battistero di Firenze

Il Battistero di San Giovanni, o più semplicemente il Battistero di Firenze, sorge di fronte al Duomo di Firenze, tra Piazza del Duomo e Piazza San Giovanni.

Il Battistero di Firenze è dedicato a S.Giovanni Battista, patrono della Città di Firenze.

Il Battistero di San Giovanni è una delle costruzioni più antiche di Firenze e risale probabilmente al IV secolo. Sembra che sia stato eretto su resti di una antica domus romana.

Il Battistero di Firenze ha una pianta ottagonale. La volta della cupola del Battistero S.Giovanni, anch’essa composta da 8 spicchi, è rivestita con i mosaici del XIII secolo.

Nel battistero di Firenze sono stati battezzati numerosi fiorentini celebri, come ad esempio Dante Alighieri.

Il Battistero di Firenze è famoso anche per le sue porte:
– La porta sud, di Andrea Pisano
– La porta nord, di Lorenzo Ghiberti
– La porta Est, di Lorenzo Ghiberti

La più celebre tra le porte del Battistero è sicuramente la Porta Est, soprannominata da Michelangelo Porta del Paradiso. Questa porta, commissionata a Lorenzo Ghiberti, per celebrare la fine della peste a Firenze fu realizzata tra il 1424 e il 1452. La porta è composta da 2 file da 5 formelle in bronzo l’una che rappresentano scene dell’Antico Testamento. Siccome la porta originale fu danneggiata da un’alluvione nel 1966, attualmente le formelle esposte sono delle copie, e gli originali sono conservati nel Museo dell’Opera del Duomo.
Le porte del Battistero sono considerate un esempio delle idee artistiche che poi portarono al Rinascimento.

Visitare il Battistero di Firenze

Aperto tutti i giorni dalle ore 12.15 alle 19.00. Il primo sabato del mese dalle ore 8.30 alle 14.00 e la domenica dalle ore 8.30 alle 14.00.
Il prezzo del biglietto è di 4 euro (senza riduzioni). L’ingresso è dalla porta nord.