Tipi di Calze

Calze: Definizione ed Etimologia

CalzeLe calze sono un indumento rientrante nella categoria della “biancheria intima” che fasciano il piede e una parte della gamba (a seconda dei modelli e delle tipologie.

Ecco la definizione di “calza” che viene data dal dizionario Zingarelli:
calza [càl-za] s.f. Indumento a maglia che riveste il piede e parte della gamba.

Etimologia: il termine calza deriva dal latino medievale “calcea”, termine a sua volta derivato dal latino “calceus”, che veniva usato per indicare la scarpa o stivaletto in cuoio che si indossava.

Calze: Distribuzione

In Italia esistono vari distributori di calze che riforniscono negozi e grande distribuzione. Uno di questi è CT Distribuzione Calze, che detiene l’esclusiva sul territorio italiano per la fornitura di calze di vari marchi internazionali molto noti e apprezzati.

Calze: Produzione

L’Italia è molto famosa per la produzione di calze. In particolare Castel Goffredo, in provincia di Mantova, conosciuta col nome di “città della calza”, è il più importante distretto italiano specializzato nella produzione di calze da donna.

Calze: Tipi e Materiali

I materiali con cui vengono realizzate le calze sono tantissimi. In commercio si possono trovare calze di cotone, di lana, di spugna, di seta, di nylon, in fibre sintetiche, ecc. Per quanto riguarda le calze di seta e anche di altre fibre, l’unità di misura utilizzata per descriverne la trasparenza e lo spessore sono i “denari”. Più è alto il numero di denari e più la calza è spessa.

Per quanto riguarda le tipologie di calze, la prima grande distinzione è tra calze da uomo e calze da donna.

Per quanto riguarda le calze da donna si distinguono:
– collant: due calze lunghe, unite da una mutandina (simili alla calzamaglia)
– autoreggenti: calze lunghe che si reggono aderendo alla coscia (senza bisogno di un reggicalze)
– leggings o gambali: molto aderenti, indossati sulle gambe come indumento
– gambaletti: calza lunga fino sotto il ginocchio
– parigine: calze lunghe fino appena sopra il ginocchio
– ecc.

Per quanto riguarda le calze da uomo alcuni modelli sono:
– calzini: calze corte
– salvapiedi o fantasmini o invisibili: calze motlo corte, che stanno sotto la caviglia, dentro la scarpa.
– calzettoni: lunghe fino a sotto il ginocchio
– calze da tennis: lunghe fino a metà polpaccio
– calze da ciclista: lunghe fino a sopra la caviglia
– ecc.

A seconda dei trattamenti le calze possono poi avere caratteristiche antistatiche, antiodore, antisudore, rinforzate, riposanti, ammortizzanti, con tallone rinforzato, traspiranti, termiche, antibatteriche, ecc.